Sensazionale: Wikipedia in lingua veneta!!!

Wikipedia in lingua venetaNon ci sono confini alla “flessibilità” di Wikipedia che riesce ad esprimersi anche in lingua Veneta. Di questi tempi, questo sì che è un sonoro schiaffo alla globalizzazione delle culture e delle menti!

Ecco un esempio, ma andate subito a visitare il sito: http://vec.wikipedia.org.

Wikipedia in lingua veneta

Provate a leggere questo:

Corando li anni del nostro Signor messer Iesu XPO 400, uno gran re ditto Attila de Ongaria venne in Agolia a Concordia et in altri luoghi con grandissima possanza et siando vegnudo prese tutte le ditte contrade et le destrusse con el fuogo fino su le fondamente et fatto questo el ditto Attila se ne andò a Vicenza, Verona, Bressa, Bergamo, le quali similmente consumò et destrusse con el fuogo, per le qual rovine, molti nobeli de quelle vennero ad habitar nelli ditti lidi et isole et similmente il ditto Attila venne a Patafia, ditat Padoa, per combater quella per la qual cosa ne fò molti morti et guasti et de là se partì et andò perseguitando et guastando tutte quelle contrade quale podeva et per paura de questo molti se partivano et veneno in questa acque salve, dove ierano molte isolette, come di sopra vi ho narrato et su quelle feseno molte habitation. Li nobeli et populari, havendo fatto le sue habitation in ditto luogo trovorono tutte le città et castelli destrutti, disseno: “hora che questi luoghi sono destrutti et la nostra salvation è stata queste isole retornemo dove sono stata la nostra salvation et così tornorono et cominciorono a fabricar la città de Rivalta, al presente ditta Veniesia, con uno luogo detto Recliana, la qual al presente dicesse Città Nova, come già più oltra intendereti et fu dato principio alla ditta ediffication dell’anno 421 adì 25 marzo, indition prima, come più avanti intendereti. In questo tempo iera un santo homo chiamato per nome Polo, el qual fò de Roma et in quel tempo regnava episcopo in Agolia et temendo la gran furia de Attila, il qual ve ho narrato, el qual iera tanto crudel e rio che a tutti quelli che non voleva obbedir a lui, tutti lui li occideva et per questo el ditto Polo fuzì della ditta città con li soi cittadini et vene per mar fino a quel luogo ditto Agrao dalli sopradetti. In questi tempi fabricato, portando con sì tutti li corpi santi de Agolia et poseli in la ditta città de Agrao in una giesia che el ditto fece edifficar in honor de Santa Fomia et de molte altre reliquie che erano nel patriarcato de Agolia et fatto edifficar la ditta città, lui, concorde con li cittadini volse li fosse messo nome per la gravation de Agolia, Agravado, qual chiamasse Agrao et similmente il vescovo di Concordia, con quelli della terra, scampò alli lidi de caorle et edifficò quella con tutte le sue iurisdition et affirmò il suo vescovado et temporal et spiritual. Ancora quelli di Uderzo et da Asolo venero a Jesolo ad habitarse per ediffiar quella città de Reclizina, la qual è ditta città Nova et vene con tutte le sue iurisdition et beni et con il suo vescovado, dove fu fatto il primo dose come più oltra intendereti. El venerabil vescovo chiamato Moro dela città de Altin, per divin voler vene a edifficar Torcello, Buran de Mar et altre isole, come fò Castignan, Lido, Mazorbo, Costantia et stantiò a Torcello con tutte le sue iurisdition et pertinentie et chi andava alli ditti luoghi et lidi si metteve nome alli soi porti et tutte le ditte contrade iera sottoposte al vescovo di Torcello. Ancora quelli de Padoa venero a edifficar Malamocco et quasi tutti venero ad habitar in quello, cioè Malamocco qual è fondato mia diese largo da Veniesia in mar et essendo vescovado el fò traslatado a Chioza et ancora vi è alli dì presenti et per quella traslation molti nobili povolani venero ad habitar et edifficar case in Chioza et molto fortifficò i lidi intorno via. In questi tempi i haveno perdon nel patriarcal sesso de Agrao da tutti li canonici et puovolo confermado da Pelagio papa de Roma del 560, el ditto Patriarca convocò uno general consiglio et siando redduto cominciò a rengar et dire assaissime parole, tra le qual disse: “Voi sapeti tutti quanti sette qui reddutti a questo consiglio come Attilla re de Ongaria ha destrutti nostre cittàe et castelle per infina alle fondamente et poi per li avegnamenti delli barbari, per li duri flagelli delli longobardi le hano tutte confuse et quella Agolia non piol suspirar, nè durar, per la qual cosa parà a mi giusto che in questa città de Agrao sia posto et ordinato la mia sedia, la qual cosa piasete molto a tutti li vescovi et clerici che erano là et generalmente a tutto il populo et provando quello esser bono ordenamento, onde il sopraditto patriarca andò a Pelagio papa domandando che la ditta confirmation del patriarcado apparesse per pubblico instrumento, la qual gratia dal ditto papa li fu concessa et feseli ub privileggio amplissimo nel qual si contiene tutte le altre cose come lui instituiva et prima a tuor uno principal in Veniesia, in Istria, in tutta la dalmatia et questo aparerà infina alli presenti zorni amplamente et questo fò del 587. Durando queste cose così fina a questo tempo li nobeli homeni populari vedendo se agrandire lo stato suo prese argumentoet comenzò a crescer l’animo in voler acresce le sue città, isole et lidi et spesse fiade se assunava tutti quelli della provintia insieme rasonando del suo esser et di modi soi et delli soi ordeni, li quali havevano una fiada et li feno uno general consiglio nel qual concordi ordinorono che in ciascaduna de queste terre et lidi fosse fatto rettori et podestadi li quali dovesse haver plenaria giustizia et quello sopra tutte cose amar, facendo rason a tutti, habiando sempre Dio davanti li occhi soi et punir li malfattori e li boni farli gratia et ben a questo modo vivendo. In pase et in concordia è unità et habiando soi rettori et podestadi et sempre guardando al general ben et accrescendo la provincia in pase et in amor et con tutti cressando in honor et con tutte le loro moltitudine de persone in gran ricchezze et de moltitudine de zente, come de ogni altra cosa, inde vedendo li sopradetti della provincia esser tanto cresciuti sì de honor, de stado, et richezze et de moltitudine de zente ,come di ogni altra cosa universalmente in mazor de tutti questi gran luoghi et moltitudine de populo, recordandose di quello che Dio li haveva promesso al populo suo per bocca del profetta, digando che li daria uno principio et mezo di boni et così per zeneral comandamento fo chiamadi et fatto saver a tutti della ditta provincia che si dovessero redur in Reclicina, cioè città Nova, la qual a quel tempo era una nobel città. Li quali tutti concordevolmente se redusseno alla ditta città de Reclicinia al zeneral consiglio et statuendo statuì fra de loro de far uno capio de tutta la provincia el qual fosse recitado et appellado dose, conciò sia che questo li pareva esser il più honorevol nome che metterse potesse a uno signore simile, el qual ordenamento over decretto fosse sempre conservado, questo così concluso in ditta cittàde Reclicina, ferono el primo dose che fò Poluzzo Anasato, over Anafesto et quello fò del 686.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

10011002 1003 1004 1005
2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 20192020 2021 2022
30013002 3003 3004 3005 3006 3007 3008 3009 3010 3011 3012 3013 3014 3015 3016 3017 3018 3019 3020 3021 3022 3023 3024 3025 3026 3027 3028 3029 3030 3031 3032 3033
4001 4002 4003 4004 4005 4006 4007 4008 4009 4010 4011 4012 4013 4014 4015 4016 4017 4018 4019 4020 4021 4022 4023 4024
5001 5002 5003 5004 5005 5006 5007 5008 5009 5010 5012 5013 5014 5015 5016 5017 5018 5019 5020 5021 5022 5023 5024 5025 5026 5027 5028 5029 5030 5031 5032 5033 5034 5035 5036 5037 5038 5039 5040 5041 5042 5043 5044 5045 5046 5047 5048 5049 5050 5051 5052 5053 5054 5055 5056 5057 5058 5059 5060 5062 5063 5064 5065 5066 5067 5068 5069 5070 5071 5072 5073 5074 5075 5076 5077 5078 5079 5080 5081 5082 5083 5084 5085 5086 5087 5088 5089 5090 5091 5092 5093 5094 5095 5096 5097 5098 5099 5100 5101 5102 5103 5104 5105 5106 5107 5108 5109 5110 5111 5112 5113 5114 5115 5116 5117 5118 5119 5120 5121 5122 5123 5124 5125 5126 5127 5128 5129 5130
8001 8002 8003 8004 8005 8006 8007 8008 8009 8010 8011 8012 8013 8014 8015 8016 8017 8018 8019 8020 8021 8022 8023 8024 8025 8026 8027 8028 8029 8030 8031 8032 8033 8035 8036 8037 8038 8039 8040 8041 8042 8043 8044 8045 8046 8047 8048 8049 8050 8051 8052 8053 8054 8055 8056 8057 8058 8059 8060 8061 8062 8063 8064 8065 8066 8067 8068 8069 8070 8071 8072
9001 9002 9003 9004 9005 9006 9007 9008 9010 9011 9012 9013 9014 9015 9016 9017 9018 9019 9020 9021 9022 9023 9024 9025 9026 9027
10001 10002 10003 10004 10005 10006 10007
10008

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: