STAGIONE TEATRALE 2007/2008 A JESOLO: VERSO NUOVE STAGIONI

VERSO NUOVE STAGIONI è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Jesolo, l’Istituzione Comunale Vivavoce Cultura, in collaborazione con Assessorato alla Cultura della Provincia di Venezia, Regione Veneto e Circuito Teatrale Regionale ARTEVEN.

La rassegna teatrale sarà ospitata presso il Teatro Vivaldi di Jesolo: si tratta di nove serate che variano dallo spettacolo comico alla narrazione con musiche dal vivo, dalla commedia brillante alla danza.

Venerdì 16 novembre 2007
– LA TOSA E LO STORIONE – di e con Natalino Balasso
Monologo che coniuga la comicità popolare con storie di sapore letterario, con momenti di elevata vivacità (Ercole in Polesine) e momenti di riflessione (Libera nos). Questo monologo narra una vicenda di fantasia, scritta utilizzando racconti di sapore popolare (tratti tra gli altri dal libro di interviste “Il sogno dello storione” di Renato Dall’Ara e Gian Antonio Cibotto) citati anche nelle poesie di Gino Piva, poeta di Rovigo nato nel 1873, socialista e figlio di garibaldino.

Giovedì 29 novembre2007
– IL CORVO – FAVOLA IN MASCHERA – Compagnia Pantakin da Venezia
Liberamente tratto da “Il Corvo” di Carlo Gozzi, regia e drammaturgia di Michele Modesto Casarin. Questo spettacolo di tradizione ma dalla “poetica” veristica, tratto dall’omonima fiaba teatrale, nasce per celebrare il bicentenario della morte di Carlo Gozzi. L’allestimento giovane e “sognante”, che riunisce la magia ed il gioco della maschera, presenta il tragico accanto al grottesco, il verso accanto alla prosa, il più cruschevole linguaggio italiano alternato al più rude e triviale vernacolo veneziano, la libertà della commedia dell’arte e il rigore del teatro classico.

Mercoledì 5 dicembre2007
– AMLETO – di Lella Costa, Giorgio Gallione e Massimo Cirri, musiche di Stefano Bollani, con la regia di Giorgio Gallione.
Amleto è il fool, l’ultimo alchimista o il primo intellettuale “moderno”, a confronto con matti, buffoni, melanconici malcontenti, giullari. Secondo questo spettacolo “si nasce tutti pazzi, alcuni lo restano”. Amleto è una spugna e riesce a contenere politica e tragedia d’amore, studio psicologico e dramma familiare, violenza e morale, follia e metodo, eccentricità e malattia, pace e guerra. La vicenda di Amleto fa parte di quella grande enciclopedia del narrabile, di quel “Padre dei racconti” che contiene la radice di tutte le storie umane.

Mercoledì 12 dicembre 2007
– NATI IN CASA – di Giuliana Musso e Massimo Somaglino, con la regia di Massimo Somaglino.
Si nasceva in casa, una volta. Nei paesi c’era una donna che faceva partorire le donne. La “comare”, la chiamavano: era la levatrice, l’ostetrica insomma. Nati in casa racconta proprio la storia di una donna che fu levatrice in un paese di provincia di un nord-est italiano ancora rurale. Storia tutta al femminile, dunque, storia di una dedizione costante e quasi sommessa al destino di una gente, che dura una vita e che non si risolve mai in un unico eroico gesto ma che rivoluziona il mondo dal di dentro, piano piano.

Giovedì 24 gennaio 2008
– BANDA.25 – di e con Sandro Berti (mandolino, trombone), Gianluigi Carlone (voce, sax, flauto), Roberto Carlone (trombone, tastiere), Giancarlo Macrì (percussioni, basso-tuba).
Si ripercorrono le vicende de La Banda Osiris, un viaggio che dura da 25 anni: dal teatro di strada al teatro, dalla radio alla tv, dalle colonne sonore ai libri, con l’ironica rilettura di alcuni momenti del loro iter creativo. E’ anche un viaggio per l’Italia: luoghi, avvenimenti e personaggi che hanno animato questi 25 anni. Un viaggio attraverso la musica: popolare, classica, jazz, rock, world, new age facendo molta attenzione a mischiare volutamente fra loro stili e generi, a volte con accostamenti dissacranti e un po’ blasfemi, ma sempre con grande devozione e doveroso rispetto.

Martedì 5 febbraio 2008
– UBU RE D’ITALIA – di Paolo Rossi, liberamente ispirato a Ubu roi di Alfred Jarry.
Prosegue il cammino artistico di Paolo Rossi attraverso il confronto con i testi classici del teatro: Ubu roi di Alfred Jarry è un testo amato da generazioni di teatranti, un testo che si presta ad essere rappresentato per le sue potenzialità simboliche. In un momento così confuso, dove le prospettive e le aspettative di un cambiamento si rivelano sempre più fragili, Paolo Rossi affida a Padre Ubu – maschera grottesca e arrogante del potere – il compito di interpretare i giorni nostri, di denunciare la stupidità delle convezioni sociali e il vuoto culturale e politico della nostra realtà.

Lunedì 18 febbraio 2008
– TUTTA COLPA DI GARIBALDI – di Gioele Dix, Nicola Fano e Sergio Fantoni, regia di Sergio Fantoni.
Uno spettacolo approfondito, veloce, esilarante, ovviamente polemico, in fondo si tratta sempre di Gioele Dix, che questa volta si cimenta nella ricerca delle radici profonde del nostro carattere di cittadini incompiuti. Accanto a Gioele Dix, un narratore appassionato e perplesso, due complici sulla scena: una giovane effervescente assistente sudamericana neogaribaldina e un geniale contrabbassista-uomo orchestra in tassativa camicia rossa.

Giovedì 6 marzo 2008
– LE INTELLETTUALI – di Molière, regia di Arturo Cirillo, con la Compagnia del Nuovo Teatro Nuovo di Napoli.
In questo testo sono tutti indifendibili, nessuno è in buona fede, nessuno dice veramente ciò che vuole: un’ipocrisia pervasiva, in cui chi sembra esserlo di meno magari è il più ipocrita di tutti. Un testo ad alto tasso di conflittualità, anche se tutto a parole, un chiacchiericcio vacuo ma formalmente ineccepibile. Le intellettuali appare come la più dissennata apologia del potere, in cui destra o sinistra, aristocratici o popolari, rozzi o snob, ricchi o poveri, tutti siamo ugualmente in fila per il nostro meschino posto al sole.

Venerdì 14 marzo 2008
– STATUARIA – R.B.R. Dance Company, coreografia di Cristiano Fagioli, musiche di Craig Armstrong, James Newton Howard e Burkhard Dallwitz.
Questo spettacolo ha un chiaro riferimento alle opere d’arte neoclassica e contemporanea, le coreografie sono ispirate alle sculture di Auguste Rodin, quindi su musiche dallo stile tecnologico che si alternano con melodie più classiche. I ballerini si esprimono con una danza caratterizzata da una notevole scioltezza nei movimenti, forza ed equilibrio sono il cardine di splendide simmetrie, con coreografie cariche di energia positiva che prende vita dagli sguardi in un gioco di espressività in grado di coinvolgere anche il pubblico.

INIZIO SPETTACOLI: ORE 21.00

ABBONAMENTI: intero € 100,00 – ridotto € 90,00

BIGLIETTI:
– per Natalino Balasso, Lella Costa, Banda Osiris, Paolo Rossi e Gioele Dix – intero € 18,00 – ridotto € 16,00
– per tutti gli altri spettacoli – intero € 10,00 – ridotto € 8,00

RIDUZIONI
valide fino ai 25 e oltre i 60 anni.
GIOVANI A TEATRO con € 2,50

numero verde 800 831606
www.giovaniateatro.it

VENDITA ABBONAMENTI dal 2 novembre
– U.R.P. (ufficio relazioni con il Pubblico)
via Sant’Antonio n. 14/a, lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, martedì e giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00.
– Teatro Vivaldi, via del Bersagliere, tutti i giorni tranne martedì e giovedì dalle ore 20.30 alle ore 22.30

VENDITA BIGLIETTI: al botteghino del teatro la sera dello spettacolo dalle ore 20.00.

INFORMAZIONI:
– VIVAVOCE – UFFICIO CULTURA tel. 0421 359142/143 e-mail: cultura@vivavocejesolo.it
– U.R.P. (ufficio relazioni con il Pubblico) tel. 0421 359359 e-mail: comunicazione@comune.jesolo.ve.it
– Teatro Vivaldi tel. 335 7041812 – 334 3445845
www.arteven.it – UFFICIO STAMPA ARTEVEN 041.5074711
ww.vivavocejesolo.it
www.jesolo.it

by AZ-News

Fonti:
– newsletter Consorzio Four Seasons Jesolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: