Da Treviso a Casier in bicicletta lungo l’alzaia del Sile

Eh sì, sabato ce la siamo presa comoda e siamo andati a Treviso per una …passeggiata lungo l’alzaia del fiume Sile fino a Casier. L’idea l’abbiamo avuta consultando la guida pubblicata da Ediciclo dedicata alla “Ciclovia del Sile“, un percorso ciclistico che consente di raggiungere Jesolo partendo da Castelfranco. Non è la prima volta che usiamo le guide di Ediciclo: l’anno scorso abbiamo percorso parte della “Ciclovia destra Po“, cioè quella che scorre lungo l’argine del Po da Mesole a Gorino.

Siamo partiti dalle Pescherie, nel centro di Treviso, verso le 13.30, dopo un’obbligatoria in Piazza dei Signori per i saldi da Benetton ed un pranzo al sacco proprio alle Pescherie in compagnia di due simpatici cigni ed alcune paperelle. Quindi ci siamo diretti verso Riviera Santa Margherita e Viale Jacopo Tasso per immetterci direttamente in Via Alzaia dopo aver superato il sottopasso ferroviario.

Galleria fotografica

L’alzaia, o restera, è uno degli elementi maggiormente caratteristici del Sile, un fiume non costretto tra potenti argini, come altri fiumi del territorio dalla portata d’acqua più irregolare (leggi Piave, Livenza e Tagliamento). L’alzaia è la fune che serviva a tirare dalla riva di fiumi e canali chiatte e battelli controcorrente ed erano impiegati cavalli e buoi. Sicuramente questo meccanismo è in disuso da decenni, infatti ora sono numerosi gli alberi tra il vecchio e ampio sentiero e lo specchio d’acqua. Questi alberi sono particolarmente utili per l’ombra e la frescura che hanno garantito anche nelle prime ore di un assolato pomeriggio di luglio.

Per seguire il nostro percorso…

All’andata la via era quasi deserta, ma al ritorno abbiamo incrociato molte persone, sia a piedi che in bicicletta, alle prese con il cane o con il lettore mp3. Il primo tratto di Via dell’Alzaia è una splendida area residenziale ed ospita anche alcuni servizi comunali. Anche successivamente abbiamo visto delle case, ma sembravano più ritiri per rilassanti fine settimana.

Ad un certo punto abbiamo fatto tappa al lago di pesca sportiva e ci ha colpiti l’affluenza di giovanissimi attrezzati per la pesca. Il chiosco è aperto praticamente tutto l’anno ed è frequentato con una certa assiduità anche in periodi che si potrebbero ritenere meno indicati, come di mattina, infrasettimanale e d’inverno. Ben curate le toilettes.

Dettaglio Mappe GIRASILE

Quindi ci siamo diretti verso il “cimitero dei burci” (vedi slideshow). Il cimitero dei burci, antiche navi da trasporto fluviale, è l’ultimo atto delle vicissitudini di un’azienda cerealicola della zona, ma ora testimoniano come la natura sappia riprendersi ciò che è suo. Riuscirà a fare altrettanto con i “fallimenti” moderni?

Proseguendo lungo il sentiero, sempre ben tracciato ed abbastanza ampio da consentire il passaggio di due bici senza particolari preoccupazioni, si passa nei pressi di un cantiere nautico che pare specializzato in house boat. Quindi siamo arrivati a Casier dove abbiamo fatto la seconda sosta. Interessante la possibilità di noleggiare barchini a motore (elettrico), nonchè il noleggio di biciclette.

Alla fine siamo rientrati a Treviso ed abbiamo concluso la nostra escursione in bicicletta con l’immancabile spritz nei pressi di Piazza dei Signori ed un paio di cicheti. Lo spritz è l’aperitivo tipico delle nostre zone e con alcune varianti locali si può trovare in gran parte del Nord-Est d’Italia. La nostra versione è 1/3 acqua minerale gassata, 1/3 vino bianco secco ed 1/3 Aperol o Bitter Campari, viene servito in un bicchiere basso da bibita oppure in ampi calici da vino rosso, con un paio di cubetti di ghiaccio, un’oliva ed una fetta d’arancio.

Poi, praticamente per caso siamo giunti in Piazza del Quartiere Latino e lì, sulla sinistra, abbiamo visto una delle Gelaterie Grom: assolutamente raccomandati!

Fonti, Info & Links utili:
http://girasile.blogspot.com
http://www.pedalidimarca.it/docs/file/itinerari/sile/sile.pdf
http://www.piste-ciclabili.com/comune-silea
http://www.camillopavan.it/Sile_Piarda_di_Casier/Alcune_pagine/cimitero_dei_barconi.htm
http://www.fiab-onlus.it/itinera/sile.htm
http://www.parcosile.it
Scarica la mappa GiraSile in formato .pdf
Il Burchio
http://www.dolcevitabiketours.com/DV_ITA/LCS11-Veneto.html
http://files.italia-radreisen.it/veneto.pdf (17 Mb)
http://www.magicoveneto.it/Treviso/Treviso/Alzaie-1.htm

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: