Per il centenario dalla nascita di Romano Pascutto, alla riscoperta dell’opera.

Romano PascuttoAl via le iniziative per le celebrazioni del centenario della nascita di Romano Pascutto – insediato il comitato regionale – Marco Paolini aprirà le celebrazioni

dal sito Internet del Comune di San Stino di Livenza: “La Regione Veneto nell’ambito della L.R. n. 4 del 2006 – al fine di promuovere manifestazioni e studi di carattere culturale per commemorare eventi e personalità che hanno segnato, in modo rilevante, la storia del Veneto elevandone il prestigio e l’immagine a livello regionale, nazionale ed internazionale – ha messo a disposizione delle risorse finanziarie ed ha costituito un apposito “Comitato Regionale per le Celebrazioni del primo centenario della nascita di Romano Pascutto” (1909 – 1982).

Romano Pascutto

Romano Pascutto

Il 5 maggio u.s. il Comitato si è insediato presso il Municipio di S.Stino con lo scopo di programmare e dare avvio alle iniziative che, anche oltre i rituali protocolli commemorativi o celebrativi, confermino, per il nostro illustre cittadino, il rilievo che gli spetta nella storia civile della nostra comunità, ma anche e soprattutto più in generale, in ambito letterario, teatrale e artistico. Il Comitato è composto dai Consiglieri Regionali Daniele Stival, Carlo Alberto Tesserin e Andrea Causin ed esperti e studiosi in materia: Mario Bernardi, che riveste la carica di Presidente, Antonio Daniele, Mario Pettoello, Ivo Prandin. Il Comune di S. Stino è rappresentato dal Sindaco Luigino Moro, dal Presidente del Consiglio Comunale Marcello Basso e dall’ Assessore alla Cultura Simonetta Calasso, la Regione Veneto dal Segretario Generale alla Cultura Angelo Tabaro e dalla Dirigente Maria Teresa De Gregorio con funzioni di Segretario e Tesoriere. Del Comitato fa parte anche Caterina Boccato nipote del poeta Romano Pascutto. Il calendario delle manifestazioni celebrative, in via di definizione, prevede:

  • Domenica 5 luglio, in Piazza Aldo Moro, lo spettacolo di Marco Paolini “Par Vardar”;
  • Martedì 7 luglio, presso il sagrato della Chiesa Parrocchiale del Capoluogo, Roberto Citran, accompagnato dai musicisti della Fondazione Musicale Santa Cecilia, leggerà alcune poesie di Romano Pascutto;
  • Mercoledì 22 luglio, presso la Golena del Fiume Livenza, la Compagnia Teatrale “La Goldoniana” reciterà il poemetto di Pascutto “La Gigia”;
  • Mercoledì 5 Agosto nel Bosco di Bandiziol di S. Stino, Sandro Buzzatti e Gualtiero Bertelli, si esibiranno in un’altra opera di Pascutto “ Storia de Nane”.

A breve, sottolinea l’Assessore alla Cultura Simonetta Calasso, sarà disponibile il programma definitivo che prevede fra le varie iniziative la pubblicazione del 4° tomo dell’opera teatrale di Romano Pascutto. Un’ importante occasione questa, continua l’assessore, da cogliere per divulgare la figura di Pascutto e di promuoverne l’opera anche al di fuori dei confini del nostro territorio.

Vedi anche:

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: