Vini tipici Venezia

Tocai Italico o Lison Classico D.O.C. Scheda tecnica

ORIGINE Vitigno coltivato nel Veneto e nel Friuli probabilmente, secondo Dalmasso, fin dalla fine del ‘700. Proprio questo studioso lo battezzò Tocai friulano nel 1933. Recenti studi dell’Istituto Sperimentale per la Viticoltura lo hanno identificato come Sauvignonasse, vecchio vitigno del Bordolese dove è praticamente scomparso.
SINONIMI Tocai, Tocai italiano, Malaga, Trebbianello
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE E’ un vitigno vigoroso e di buona produzione. Il grappolo si presenta medio (g 150-200), tronco-piramidale lungo, con una o due ali, mediamente compatto. L’acino è sferoidale con la buccia poco consistente, pruinosa di colore giallo verdognolo.
NOTE SENSORIALI
Colore:
giallo paglierino più o meno carico con riflessi verdognoli e talvolta dorati;
odore:
caratteristico, gradevole;
sapore:
asciutto, vellutato, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11% vol., nella specificazione «Classico» 11,50% vol.;
acidità totale minima:
5 g/l;
estratto secco netto minimo:
16 g/l.
ABBINAMENTI Piatti d’apertura, antipasti, formaggi teneri; è molto usato come aperitivo e per accompagnare minestre e tuttopasto.
T° DI SERVIZIO 10°C

Colore giallo paglierino con eleganti riflessi che sfumano al verde. Il profumo ricorda la foglia del pesco ed il mallo dalla mandorla. Il sapore è morbido, vellutato con caratteristico sentore di mandorla amara. Nella D.O.C. “Lison Pramaggiore”, è prevista la specificazione “Lison Classico” per il vino ottenuto con uve prodotto nella più antica e vocata zona di produzione.

Pinot Bianco D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Varietà di antica coltivazione in Francia regione Borgogna; confusa per molto tempo con lo Chardonnay, deriva da una mutazione genetica del Pinot Nero. E’ molto diffuso nel Nord Italia.
SINONIMI Pinot bianco verde, Weissburgunder.
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Vitigno a germogliamento e maturazione precoci, mostra un grappolo piccolo, cilindrico, spesso con ala molto sviluppata, compatto. L’acino è piccolo, sferoidale, con buccia sottile, giallo-dorata in piena maturazione; con polpa dal sapore semplice.
NOTE SENSORIALI
Colore:
giallo paglierino più o meno carico;
odore:
fine, caratteristico, tendente al fruttato;
sapore:
asciutto, talvolta morbido, vellutato, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11% vol.;
acidità totale minima:
5 g/l;
estratto secco netto minimo:
16 g/l.
ABBINAMENTI Si presta bene ad essere utilizzato come aperitivo, ad accompagnare antipasti magri e con piatti di pesce e delicati piatti di mezzo.
T° DI SERVIZIO 10°C

Colore paglierino e profumo fine, caratteristico, di crosta di pane appena sfornato. Sapore asciutto. Morbido, armonico e accattivante.

Pinot Grigio D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Di origine francese, deriva da una mutazione genetica del Pinot nero. Si è diffuso in Germania ed da lì in Trentino Alto Adige e successivamente nelle Tre Venezie. E’ un vitigno di qualità, adatto ai climi temperati per la sua intrinseca attitudine all’accumulo in zuccheri e per le buone produzioni. Ideale per ottenere vini fermi e base spumante.
SINONIMI Borgogna grigio
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Precoce sia di germogliamento che di maturazione, è un vitigno di qualità a vigoria ridotta e con una grande attitudine all’accumulo in zuccheri. Presenta un grappolo cilindrico, piccolo (60-180 g), spesso alato, leggermente compatto; e un acino medio-piccolo, con buccia grigio-violacea che a maturazione assume una colorazione grigio ramato. La polpa è succosa, dolce dal sapore semplice. Viene vinificato in bianco in quanto a contatto con la buccia il vino assume una colorazione ramata.
NOTE SENSORIALI
Colore:
da giallo paglierino ad ambrato con riflessi ramati;
odore:
delicato, caratteristico, fruttato;
sapore:
asciutto, armonico, caratteristico, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11% vol.;
acidità totale minima:
5 g/l;
estratto secco netto minimo:
16 g/l.
ABBINAMENTI Si accosta bene a minestre e a piatti a base di uova e di pesce.
T° DI SERVIZIO 8-10°C

Colore giallo paglierino, se vinificato in bianco, oppure ambrato con riflessi ramati se vinificato in modo tradizionale. Profumo spiccato caratterizzato da un pungente bouquet di fieno secco e mallo di noce.

Verduzzo D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE La sua origine è sconosciuta. Il suo principale areale di coltura da oltre cento anni è nel Friuli e nel Veneto. Se ne possono distinguere due biotipi: uno verde oramai scomparso ed uno giallo dorato, che si differenziano dal colore della buccia a maturazione.
SINONIMI Verduz, Ramandolo
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Il vitigno presenta un germogliamento medio-tardivo e una maturazione tardiva. Il grappolo è medio (100-380 g), piramidale con un’ala, mediamente compatto. L’acino si presenta medio-grande, elissoidale; la buccia è spessa, pruinosa verde-giallastra con leggera punteggiatura.
NOTE SENSORIALI
Colore:
giallo paglierino e giallo dorato;
odore:
delicato, talvolta con sentore floreale;
sapore:
asciutto e amabile, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11% vol.;
acidità totale minima:
5 g/l;
estratto secco netto minimo:
16 g/l.
ABBINAMENTI Salumi, risotti a base di erbe, pesce bollito, frittate.
T° DI SERVIZIO 8-10°C

Colore giallo paglierino, talvolta con riflessi dorati. Il profumo è intenso con tipico sentore di fiori di robinia. Al gusto si presenta corposo, leggermente tannico, ma nello stesso tempo morbido e vellutato.

Chardonnay D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Originario della Francia, precisamente della Borgogna, non si sa con esattezza quando sia giunto in Italia, in quanto fino al 1978 (data di iscrizione al Registro Nazionale delle Varietà) veniva confuso con il Pinot bianco, dal quale peraltro veniva distinto con il nome di Pinot Giallo.
SINONIMI Chardenet, Pinot Blanc à Cramant, Pinot Blanc Chardonnay, Noirien Blanc, Aubain, Arnoison, Petit Chatey, Weiss Elder, Weiss Silber, Weiss Burgunder
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Il vitigno è vigoroso e di grande adattabilità ambientale, il grappolo è di media grandezza, di forma cilindrica con una o due ali. L’acino è di colore giallo dorato con buccia tenera e polpa succosa.
NOTE SENSORIALI
Colore:
giallo paglierino più o meno carico;
odore:
fino, caratteristico ed elegante;
sapore:
asciutto, talvolta morbido, fine ed invitante con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11% vol.;
acidità totale minima:
5 g/l;
estratto secco netto minimo:
16 g/l.
ABBINAMENTI Viene usato come aperitivo, per antipasti e primi di pesce. Si presta alla spumantizzazione.
T° DI SERVIZIO 10°C

Colore giallo paglierino, il profumo è fine ed elegante, con caratteristico sentore di mela golden.

Sauvignon D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE E’ stato introdotto in Italia probabilmente nell’800 dalla zona del Bordolese, dove è tuttora prevalentemente coltivato.
SINONIMI Sauvignon, Bordeaux bianco, Blanc Fumè
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Germoglia e matura in epoca medio precoce, presenta una buona vigoria ed una produttività medio-bassa. Il grappolo è medio piccolo, tronco-conico o cilindrico, alato, compatto. L’acino è medio sferoidale, con la buccia di colore verde-dorato, punteggiata. Il sapore è caratteristico, leggermente aromatico.
NOTE SENSORIALI
Colore:
giallo paglierino, talvolta paglierino dorato;
odore:
gradevole, tipicamente aromatico;
sapore:
asciutto e vellutato, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11% vol.;
acidità totale minima:
5 g/l;
estratto secco netto minimo:
16 g/l.
ABBINAMENTI Ottimo come aperitivo, con il prosciutto crudo e i primi piatti alle erbe.
T° DI SERVIZIO 8-10°C

Colore giallo paglierino, profumo aromatico, delicato che ricorda il peperone giallo, il melone e la banana. Il sapore è elegante, asciutto e vellutato.

Riesling D.O.C. “Lison – Pramaggiore” e Riesling Italico D.O.C. “Lison Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Di origine incerta, è diffuso in tutta l’area mediterranea.
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Il vitigno è di medio vigoria. Presenta un grappolo di forma cilindrico-conica con un’ala vistosa. L’acino è piccolo sferico con buccia verde giallo.
NOTE SENSORIALI
Colore:
giallo paglierino;
odore:
delicato, leggermente aromatico;
sapore:
secco, gradevolmente acidulo, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11% vol.;
acidità totale minima:
5 g/l;
estratto secco netto minimo:
16 g/l.
ABBINAMENTI Antipasti, crostacei, minestre, piatti di pesce.
T° DI SERVIZIO 8-10°C

Colore giallo paglierino con riflessi citrini. Il profumo è piacevolmente aromatico e fruttato, il sapore è asciutto e piacevolmente acidulo.

Verduzzo dolce D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Vitigno coltivato nel Veneto e nel Friuli probabilmente, secondo Dalmasso, fin dalla fine del ‘700. Proprio questo studioso lo battezzò Tocai friulano nel 1933. Recenti studi dell’Istituto Sperimentale per la Viticoltura lo hanno identificato come Sauvignonasse, vecchio vitigno del Bordolese dove è praticamente scomparso.
SINONIMI Tocai, Tocai italiano, Malaga, Trebbianello
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE E’ un vitigno vigoroso e di buona produzione. Il grappolo si presenta medio (g 150-200), tronco-piramidale lungo, con una o due ali, mediamente compatto. L’acino è sferoidale con la buccia poco consistente, pruinosa di colore giallo verdognolo.
NOTE SENSORIALI
Colore:
giallo paglierino più o meno carico con riflessi verdognoli e talvolta dorati;
odore:
caratteristico, gradevole;
sapore:
asciutto, vellutato, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11% vol., nella specificazione «Classico» 11,50% vol.;
acidità totale minima:
5 g/l;
estratto secco netto minimo:
16 g/l.
ABBINAMENTI Piatti d’apertura, antipasti, formaggi teneri; è molto usato come aperitivo e per accompagnare minestre e tuttopasto.
T° DI SERVIZIO Piatti d’apertura, antipasti, formaggi teneri; è molto usato come aperitivo e per accompagnare minestre e tuttopasto.

Colore giallo dorato più o meno intenso, talvolta ambrato. Il profumo è amabile, fine e gradevole, con aromi che ricordano il miele e la frutta. Il sapore è dolce, caldo e aromico.

I rossi

Merlot D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Il vitigno è originario della zona di Bordeaux. In Italia è giunto probabilmente nell’Ottocente.
SINONIMI Merlau, Plant Medoc
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Il vitigno presenta una buona vigoria vegetativa. Il grappolo è grande di forma piramidale alato, abbastanza compatto. L’acino è sferico con buccia resistente di colore blù tendente al violaceo.
NOTE SENSORIALI
Colore:
rosso rubino se giovane, tendente al granato con invecchiamento, rosato nella tipologia specifica;
odore:
vinoso, intenso, caratteristico;
sapore:
asciutto, talvolta vellutato, giustamente tannico, aromatico, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11,50% vol.; per la qualificazione Riserva: 12% vol.;
acidità totale minima:
4,5 g/l;
estratto secco netto minimo:
18 g/l
ABBINAMENTI Salumi carni bianche e rosse, pollame, carni in umido, arrosti di carne bianca.
T° DI SERVIZIO 18-20°C

Se d’annata si presenta di un bel colore rosso rubino intenso con profumo vinoso e leggermente erbaceo. Il sapore è morbido e pieno. Con l’invecchiamento, il colore tende ad assumere riflessi granata, il profumo evolve in un notevole e fine bouquet, il sapore acquista notevole finezza, divenendo austero ed asciutto.

Cabernet Franc D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Vitigno originario della Francia, in particolare della Gironda. In Italia non si ha certezza di quando sia stato introdotto: nel Veneto i primi vigneti di Cabernet accertati risalgono al 1870 sui Colli Euganei. Nel Lison-Pramaggiore si è adattato bene nei terreni magri e argillosi.
SINONIMI Barò maghet, Cabernet bresciano, Cabernet francese
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE E’ un vitigno vigoroso di buona e costante produzione. Il grappolo di dimensioni medie, è di forma cilindrico-conica di compattezza media. L’acino è medio-piccolo di forma sferoidale, con la buccia pruinosa, spessa e di colore nero bluastro. Caratteristico è il sapore erbaceo.
NOTE SENSORIALI
Colore:
rosso rubino intenso, tendente al granato con I’invecchiamento;
odore:
vinoso, caratteristico e persistente;
sapore:
asciutto, pieno, austero se invecchiato, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11,50% vol.; per la qualificazione Riserva: 12% vol.;
acidità totale minima:
4,5 g/l;
estratto secco netto minimo:
20 g/l.
ABBINAMENTI Si accosta molto bene a carni nobili, a selvaggina, ad arrosti e a formaggi stagionati.
T° DI SERVIZIO 18-20°C

Colore rosso rubino intenso. Profumo e sapore spiccatamente erbacei. E’ vino di gran corpo, generoso ed aristocratico. Invecchiando il colore assume riflessi granata,

Cabernet Sauvignon D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Proveniente dalla regione di Bordeaux – Francia, in Italia è molto diffuso nella zona delle Tre Venezie.
SINONIMI Cabernet, Cabernet piccolo
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Il vitigno è vigoroso e abbastanza resistente alle malattie. Il grappolo è di media grandezza, piramidale o cilindrico con ala. L’acino è medio sferico, di colore blu scuro e violaceo.
NOTE SENSORIALI
Colore:
rosso rubino anche intenso, con riflessi granati se invecchiato;
odore:
vinoso, caratteristico;
sapore:
asciutto, pieno, e austero con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11,50% vol.; per la qualificazione Riserva: 12% vol.;
acidità totale minima:
4,5 g/l;
estratto secco netto minimo:
20 g/l;
ABBINAMENTI Arrosti di carni bianche o rosse, pollame cacciagione e formaggi stagionati.
T° DI SERVIZIO 18°C

Colore rosso rubino intenso. Profumo leggermente erbaceo con sfumature di lampone.

Refosco dal Peduncolo Rosso D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Vitigno considerato autoctono del Friuli-Venezia Giulia, originario della zona del Carso triestino ed istriano, appartiene alla stessa famiglia dei Terrano. Molto coltivato in Friuli e nella zona della Venezia orientale.
SINONIMI Refosco, Terrano (nella zona del Carso)
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Il vitigno è vigoroso. Il grappolo è grande e lungo a forma piramidale molto alato; il peduncolo dal tralcio al grappolo si presenta di colore rosso vinoso. L’acino ha un colore blu scuro, nero.
NOTE SENSORIALI
Colore:
rosso intenso con riflessi violacei, granati se invecchiato;
odore:
vinoso e caratteristico;
sapore:
asciutto, pieno, con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11,50% vol. ;
acidità totale minima:
4,5 g/l;
estratto secco netto minimo:
20 g/l.
ABBINAMENTI Carni grasse, selvaggina, umidi e arrosti.
T° DI SERVIZIO 18°C

Vitigno autoctono della zona a cavallo tra Veneto e Friuli. Colore rosso rubino con riflessi violacei, dal profumo intenso vinoso, con sfumature di mora selvatica.

Malbech D.O.C. “Lison – Pramaggiore” Scheda tecnica

ORIGINE Vitigno originario della Francia dove viene chiamato Côt, è giunto in Italia nella seconda metà del ‘700. Attualmente è coltivato in alcune zone del Nord-est, della Sardegna e della Puglia.
SINONIMI Malbeck, Malbec.
CARATTERISTICHE AMPELOGRAFICHE Il grappolo è di forma piramidale con ali molto evidenti. L’acino è sferico medio-grosso.
NOTE SENSORIALI
Colore:
rosso rubino vivo, tendente al granato se invecchiato;
odore:
vinoso, caratteristico;
sapore:
asciutto, pieno, talvolta morbido con eventuale percezione gradevole di legno;
Titolo alcolometrico volumico totale minimo:
11,50% vol.
acidità totale minima:
4,5 g/l;
estratto secco netto minimo:
20 g/l.
ABBINAMENTI Carni bianche, minestre in genere.
T° DI SERVIZIO 18°C

Colore rosso rubino vivo se giovane, tendente al granato con l’invecchiamento. Il profumo è vinoso e caratteristico, il sapore asciutto e pieno, talvolta erbaceo da giovane. Con l’invecchiamento assume un ingentilimento di sapore e un bouquet fine ampio, molto personalizzato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: